*Abiti per un Sogno*

Oggi vorrei presentarvi la Fondazione Fratelli Dimenticati, una onlus che dal 1987 s’impegna ad essere da tramite tra la generosità e le necessità di tante persone che vivono in condizioni di estrema povertà. Questa associazione, che ha sede a Cittadella (in provincia di Padova), presta il suo aiuto alle popolazioni più bisognose, operando in Guatemala, Haiti, India, Nepal, Nicaragua e Nord Messico.
 
L’iniziativa che desidero presentarvi si chiama “Abiti per un Sogno”, nata con lo scopo di aiutare 200 bambine indiane orfane del centro di Kunduri (distretto di uno degli stati più poveri dell’India, il Chattisgarh) per l’acquisto di libri ed uniformi, per il pagamento delle tasse scolastiche e la permanenza negli ostelli gestiti dalla Onlus. 

 


Vorrei segnalarvi l’importanza di questo progetto: in questa regione dell’India le ragazze sono considerate inferiori e sono costrette a sposarsi troppo giovani, diventando schiave della famiglia del marito. 
Questi “matrimoni infantili”, che sono vietati dalla legge indiana, sono ancora purtroppo molto diffusi nei villaggi più remoti. L’India è agli ultimi posti, superata solo da Mali, Bangladesh, Nepal e Burkina Faso, per la percentuale di ragazze che si sposano prima dei diciotto anni. Il 47% delle giovani che oggi hanno tra i 20 e i 24 anni si è infatti sposato ancora minorenne.

Secondo le Nazioni Unite, ci sono 60 milioni di «spose bambine » nel mondo. Il giorno delle nozze arriva in genere tra i 12 e i 14 anni, a volte anche prima. Il marito è spesso un uomo più anziano, mai incontrato prima.
Le spose bambine si vedono negare la possibilità di studiare e di lavorare: continuano così ad alimentare il ciclo di povertà da cui provengono. Non possono lasciare il marito perché non hanno i soldi per restituire la dote, e il divorzio è spesso considerato inaccettabile.
 
La Fondazione Fratelli Dimenticati ha pensato di aiutarle proponendo la vendita di abiti da sposa mai indossati, con un’offerta di 200 euro. Gli abiti sono di vari modelli e misure, e possono essere provati direttamente nella sede della Fondazione. 
Acquistando un abito da sposa, potrete sostenere le bambine di Kunduri, permettendo loro di studiare e realizzare un futuro migliore.
 
Ecco alcuni modelli:
 
{credits by Fratelli Dimenticati}
{credits by Fratelli Dimenticati}
 
Qui potete vedere gli altri modelli ed avere tutte le info per contattare la Onlus.
 
Inoltre, vi segnalo che ci sono tanti altri modi per sostenere questa Associazione.
Ad esempio, attraverso le bomboniere solidali, come i sacchetti di riso e le candele, accompagnati dalle pergamene: 
 
Oppure attraverso l’acquisto di magliette, libri, piccoli lavoretti di artigianato, acquisti alimentari equo solidali.
Oppure ancora, visto che siamo alle prese con la dichiarazione dei redditi, vi segnalo che potete donare il vostro 5xmille alla Fondazione, inserendo sotto la vostra firma il codice fiscale 90003360287. 
Permetterete l’acquisto di medicinali, la possibilità di pagare medici ed infermieri ed il mantenimento di 
strutture ospedaliere in Kurkuria, Gokhla, Dakaita e Thankey.
 
“I pazienti arrivano la mattina presto, a piedi, dai villaggi.
Aspettano, talvolta, delle ore per l’apertura degli ambulatori dell’unico ospedale nelle vicinanze.
Scalzi, con una coperta sulle spalle, i figli in braccio…”
 
Per non dimenticarvi, scaricate il promemoria!
Conto sul vostro sostegno. Sono i piccoli gesti che fanno bene al cuore e alle tante persone bisognose di aiuto.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...